Diario di Brera: Pietro Verri e quella storia della scazzottata con un suo amico

Caro diario di Brera, eccoci giunti alla quinta statua perimetrale del cortile d'onore di Brera, la penultima che si vede percorrendo il porticato in senso orario. Fu realizzata per accompagnare l'inaugurazione del monumento di Bonaventura Cavalieri  nel 1844, per l'apertura della sesta Riunione degli scienziati italiani e ritrae Pietro Verri, l'uomo passato alla storia per essere stato il primo … Leggi tutto Diario di Brera: Pietro Verri e quella storia della scazzottata con un suo amico

Diario di Brera: Carlo Ottavio Castiglioni e quella storia dei palinsesti

Una volta raccolte le storie di Tommaso Grossi e Bonaventura Cavalieri, continuando a procedere in senso orario nel cortile di Brera (ci troviamo praticamente alle spalle del bronzo di Napoleone), arriviamo ai piedi di una terza statua, dove anche qui il soggetto è intento a fissare qualcosa: una moneta che rigira tra le mani. Il … Leggi tutto Diario di Brera: Carlo Ottavio Castiglioni e quella storia dei palinsesti

Diario di Brera: il monumento a Bonaventura Cavalieri e quella storia dell’Italia, unita nella scienza

Percorrendo in senso orario il cortile di Brera, una volta lasciata la statua di Tommaso Grossi, incontriamo un'altra scultura in marmo che ritrae un uomo che indossa un abito da religioso, il quale regge nella mano sinistra una sfera su cui sono incisi dei numeri che indaga con sguardo penetrante. Se giochiamo con l’immaginazione e … Leggi tutto Diario di Brera: il monumento a Bonaventura Cavalieri e quella storia dell’Italia, unita nella scienza